Chirurgia orale

E’ la branca dell’odontoiatria che si occupa di tutti gli interventi chirurgici che vengono effettuati per curare situazioni patologiche localizzate nel cavo orale o all’interno delle ossa mascellari. Comprende sia L’IMPLANTOLOGIA che la parodontologia chirurgica (interventi relativi ai tessuti di sostegno del dente). Si occupa principalmente di estrazioni di denti erotti, residui radicolari, denti inclusi nelle ossa mascellari; di apicectomie (asportazioni di apici radicolari con lesioni infiammatorie); di asportazioni di cisti ed anche tumori del cavo orale. Inoltre sono di competenza della chirurgia orale tutti gli interventi sui tessuti molli compresa la lingua. Importanti e di notevole interesse sono attualmente tutte le tecniche chirurgiche utilizzate per preparare le ossa dei mascellari a ricevere gli impianti endossei (che vengono raggruppate con il termine di chirurgia preprotesica) quando queste risultano insufficienti negli spessori. A questa categoria fanno parte interventi di elevazione del seno mascellare (cavità piena di aria presente all’interno del mascellare superiore), gli interventi atti a posizionare innesti ossei (sia in blocchi che in particelle) per incrementare le creste ossee e gli interventi sui tessuti molli per determinare una più idonea componente mucosa a sostegno dei manufatti protesici