Odontoiatria conservativa

La conservativa è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di curare  le lesioni cariose a carico dello smalto e della dentina e di ripristinare il tessuto dentario in casi di traumi, erosioni e abrasioni. La finalità della conservativa è quella di restaurare la normale funzione ed estetica degli elementi dentari attraverso tecniche dirette o indirette.

Pedodonzia

La pedodonzia è l’insieme dei trattamenti per la prevenzione e la cura dei denti e delle patologie odontostomatologiche nel paziente in età evolutiva, dai 2 ai 15 anni. In questo caso oltre all’attenzione rivolta alla prevenzione delle lesioni cariose con consigli che vanno da una corretta dieta ad una corretta igiene orale, dalle  applicazioni di fluoro alle sigillatura dei solchi dei denti, si deve porre molta attenzione alla ricerca di collaborazione del piccolo paziente.

Endodonzia

E’ quella branca dell’odontoiatria che si occupa della parte interna dei denti (endodonto), spazio che contiene la polpa dentaria, costituita da componente cellulare, vasi e nervi. La terapia endodontica si rende necessaria qualora una lesione cariosa o un trauma abbiano determinato una alterazione irreversibile della polpa arrivando fino alla morte (necrosi) della stessa.

Igiene dentale

E’ la branca che si occupa della prevenzione delle patologie del cavo orale mediante terapie e trattamenti quali la rimozione di placca e tartaro, sigillature, sbiancamento, prescrizione di collutori e fluoro e presidi di igiene orale domiciliare. A questo proposito la motivazione da parte dell’igienista nei confronti del paziente è di fondamentale importanza per stabilire un rapporto basato sulla responsabilità e reciproca collaborazione.

Sigillature

La sigillatura è una procedura utilizzata in odontoiatria che prevede il riempimento preventivo dei solchi e delle fossette poste sulle superfici occlusali dei denti con un materiale auto-fotoindurente. I denti che di solito vengono sigillati sono i molari definitivi subito dopo la loro eruzione al fine di impedire la colonizzazione da parte di batteri ed il conseguente sviluppo di carie. I materiali di solito utilizzati per questa procedura sono le resine composite e i cementi vetroionomerici.

Sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale è una procedura che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli sensibilmente più bianchi. Si attua in caso di richieste di tipo “cosmetico” da parte del paziente oppure per risolvere vere e proprie discromie dovute a patologie sistemiche, terapie con alcuni tipi di antibiotici oppure ancora a terapie odontoiatriche di tipo endodontico (che possono rendere grigiastro il dente per la mancanza di tessuto vitale al suo interno).

Parodontologia

E’ la branca dell’odontoiatria che si occupa della diagnosi e della terapia delle patologie a carico del parodonto. Con parodonto si intende l’organo di sostegno del dente costituito da: osso alveolare, cemento radicolare (tessuto che ricopre la radice del dente), legamento parodontale e gengiva. La parodontologia si occupa quindi sia dei tessuti molli che duri che circondano il dente.

Chirurgia orale

E’ la branca dell’odontoiatria che si occupa di tutti gli interventi chirurgici che vengono effettuati per curare situazioni patologiche localizzate nel cavo orale o all’interno delle ossa mascellari.

Implantologia

L’implantologia si occupa si riabilitare funzionalmente un paziente affetto da edentulismo totale o parziale tramite l’utilizzo di impianti che vengono inseriti mediante tecniche chirurgiche nell’osso della mandibola o del mascellare superiore. Gli impianti permettono a loro volta la connessione di protesi, fisse o mobili.

Protesi

La protesi dentaria è la branca dell’odontoiatria che si occupa di sostituire con manufatti protesici (eseguiti dall’odontotecnico) elementi della dentatura originaria persi o compromessi per motivi funzionali e/o estetici.

Ortognatodonzia

L’ortognatodonzia è la branca dell’odontoiatria rivolta alla correzione di malposizione dei denti, causata a volte da insufficiente o eccessivo sviluppo di uno o entrambi i mascellari. Molte volte richiesta per motivi estetici, lo scopo fondamentale, invece,  è quello di ristabilire una corretta funzione masticatoria della bocca.

Patologia orale

Si occupa di di studiare gli aspetti clinici, anatomo-patologici e terapeutici delle malattie che interessano la mucosa e le parti molli della cavità orale e dei tessuti delle regioni periorali.